Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    "Utilizzando questo sito, accetti che noi e i nostri partner si possa impostare dei cookie per personalizzare i contenuti.

    View e-Privacy Directive Documents

Stampa E-mail

La Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo è una delle più belle e antiche tradizioni che la nostra comunità ha saputo valorizzare e conservare nel tempo. Un evento unico e magico a cui, ogni anno, partecipano migliaia di spettatori all'interno della suggestiva atmosfera del centro storico di Sezze. Continua un'antica tradizione dal profilo evocativo e simbolico, che ha dato tanto lustro ed orgoglio alla nostra città, grazie al lavoro svolto dagli organizzatori e da tutti coloro che contribuiscono alla realizzazione della manifestazione.
Fede e storia, passione ed emozione, popolarità e professionalità, spettacolo e tradizione sono gli elementi che caratterizzano la Passione del Venerdì Santo, evento che si è arricchito e rinnovato sempre più, rafforzando le capacità attrattive del nostro territorio.
Una tradizione vivente, un bene d'attrazione turistica e culturale, che può rappresentare un grande volano per lo sviluppo strategico dell'intero comprensorio dei Monti Lepini.
Rinnovo i miei più sentiti ringraziamenti a tutte le istituzioni che continuano a dimostrarci la loro vicinanza ed il loro sostegno, al Presidente dell'Associazione della Passione di Cristo Elio Magagnoli, al direttore artistico Piero Formicuccia e, soprattutto, alle donne e agli uomini che si spoglieranno dei loro abiti di comuni cittadini e ci faranno rivivere le emozioni di un appuntamento dal profondo sentimento religioso.

Sindaco del Comune di Sezze

Andrea Campoli