Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    "Utilizzando questo sito, accetti che noi e i nostri partner si possa impostare dei cookie per personalizzare i contenuti.

    View e-Privacy Directive Documents

PDF Stampa E-mail

La Sacra Rappresentazione di Sezze è una delle manifestazioni religiose più antiche che si celebra sin dal XVII secolo. Una tradizione che affonda le sue origine nel medioevo quando veniva celebrata dalle confraternite religiose. Ancora oggi questo appuntamento continua a dare notorietà alla nostra città, regalando al suo pubblico sempre grandi emozioni.
A testimoniare questa grande rilevanza è stata la straordinaria opportunità di quest'anno che ci ha consentito di rappresentarla a Santiago de Compostela, uno dei luoghi più importanti della cristianità in occasione dell'Anno Giubilare Giacobeo.
La qualità artistica dell'evento, unico e magico nel suo genere, si è arricchita sempre più nel tempo grazie al lavoro degli organizzatori e di tutti coloro che partecipano alla sua messa in scena.
Un momento da vivere davvero particolare per i setini e per i migliaia di spettatori che ogni Venerdì Santo affollano vicoli e strade del centro storico per assistere ad uno spettacolo in cui fede e storia sono parte integrante dello stesso.
Non posso che rinnovare ancora una volta i miei più sentiti ringraziamenti a tutte le istituzioni che con il loro contributo permettono la realizzazione di questo evento, al Presidente dell'Associazione della Passione di Cristo Elio Magagnoli, al Direttore Artistico Piero Formicuccia e, soprattutto, ai cittadini di Sezze che con impegno e dedizione daranno vita, ancora una volta, a questa rappresentazione dal profondo sentimento religioso che ha contribuito a costruire l'identità della nostra comunità. 

 

Il Sindaco

Andrea Campoli